Home > News > Visita MIMO 2021 – Milano Monza Motorshow – solo per te uno sconto esclusivo!
3 Giugno 2021 / 5 min read

Nel 2021 MIMO si trasforma e si presenta come un vero e proprio inno alla mobilità, di oggi e di domani.
Con più di 100 installazioni ad accesso libero e gratuito, nel rispetto delle normative vigenti, MIMO allestirà il centro di Milano dal 10 al 13 giugno 2021, scattando una fotografia allo stato dell’industria automotive contemporaneo: una passeggiata tra i più evoluti ritrovati della tecnologia del trasporto automobilistico e motociclistico che da piazza San Babila accompagna i passanti fino al Castello Sforzesco, mettendo su pedane la personale interpretazione che ne fanno i costruttori di tutto il mondo.

MIMO adatta il suo format per raccontare il settore automotive con una passeggiata all’aperto, lungo la quale oltre 60 brand costruttori dialogheranno con i passanti attraverso le loro opere, e gli permetteranno di apprezzare simboli di massima espressione tecnologica in termini di sostenibilità, sicurezza e comfort, design e performance.

Un dialogo virtuale e rispettoso delle distanze, possibile grazie alla tecnologia dei QR code posti su ogni pedana che permetteranno agli interessati di visualizzare la pagina riservata ad ogni modello, con schede tecniche, immagini, video e link per contattare le case costruttrici. La tecnologia aiuterà non solo i presenti, ma porterà le installazioni del MIMO nelle case di tutti gli italiani grazie alle immagini e ai video caricati sul sito internet.

Un'evoluzione lunga un secolo

Ogni installazione è la declinazione di come sia cambiata l’auto da quando l’essere umano ha deciso di montare su carrozze motori di ogni alimentazione, dal vapore del Carro di Cugnot del 1769 passando per il motore a scoppio della Benz Patent Motorwagen del 1890 e della Ford Model T, la prima automobile prodotta in serie destinata alle grandi masse. L’industria automobilistica è stata attraversata da rivoluzioni e correnti di cambiamento che ne hanno arricchito la produzione, diventando sempre più variegata e a misura d’uomo, e che l’hanno resa sempre moderna e specchio del momento storico contestuale.

La prima grande rivoluzione ha riguardato la sua democraticità e la sua diffusione: grazie alla catena di montaggio il mezzo di trasporto per ricchi costruito artigianalmente diventa accessibile a tutti.
Ma l’automobile continua a soddisfare sia sogni che bisogni, e queste due anime si manifestano nel percorso del MIMO dove gli appassionati potranno ammirare modelli per sognare e da parcheggiare nel proprio box, oltre che prototipi uniti dalla matita e dal saper fare dei grandi carrozzieri italiani, celebrati in tutto il mondo.

Le sfide del XXI secolo: elettrificazione e sostenibilità

La rivoluzione che ci troviamo a vivere oggi invece riguarda l’integrazione dei bisogni dell’essere umano, come comfort e indipendenza, con i bisogni della Terra: l’elettrificazione è stata ed è tuttora una grande sfida per il settore automotive, e tra corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo e via Dante sarà visibile tutta la produzione di automobili elettriche e ibride presentate dai costruttori, modelli a basse emissioni in cui convive la tecnologia più raffinata e il bisogno delle persone di pensare al pianeta. Una spinta innovativa, questa, il cui scopo è la libertà di muoversi nel rispetto degli altri e dell’ambiente.
È ormai chiaro che, nonostante possa cambiare l’uso che se ne fa o il sentimento che le viene associato, l’auto continua ad essere lo specchio di una società che tende al progresso, soprattutto dopo un anno come questo, in cui la pandemia ha ridisegnato le abitudini sociali, e l’automobile è stata riscoperta come il mezzo più sicuro per viaggiare, una bolla in cui sentirsi al riparo e protetti.

La sostenibilità richiama una nuova grande rivoluzione: la mobilità integrata, che unisce in modo armonioso i mezzi di trasporto a disposizione dei cittadini. In una metropoli come Milano, dove l’attenzione per il benessere delle persone è prioritario, la mobilità su quattro ruote espressa sulle installazioni si affianca a quella su due ruote, e rappresenta un connubio ideale con la rete dei mezzi pubblici e della mobilità leggera. Ora l’auto si trasforma in un’alleata consapevole di una benvenuta coscienza ambientalista, grazie alla sua continua ricerca della sostenibilità, diventando Io specchio delle necessità: auto da città, da lavoro, per l’adrenalina, per i lunghi viaggi, per la famiglia.

Sulla griglia di partenza

MIMO 2021 vuole essere, infine, non solo il punto di arrivo di un’evoluzione durata più di un secolo, ma anche l’espressione della voglia di ripartire, della libertà di movimento, di uscire, di viaggiare, di raggiungere in comodità e totale sicurezza luoghi mai visti.
Con le sue 100 installazioni, MIMO sarà il primo passo verso la celebrazione della rinascita e della ripartenza.

Brand espositori

Nell'edizione 2021, i brand presenti saranno: Alfa Romeo, Aprilia, Aston Martin, AUDI, Automobili Lamborghini, Bentley, BMW, BMW Motorrad, Bugatti, Cadillac, Citroën, Corvette, Cupra, Dallara, DR, DS, Ducati, Enel X, EVO, Ferrari, Fiat, Ford, Garage Italia, Harley Davidson, Helbiz, Hyundai, Honda, Jaguar, Jeep, Kawasaki, KIA, Lancia, Land Rover, Lexus, MAK Wheels, Maserati, Mazda, McLaren, MG, Militem, MINI, Mitsubishi, Mole Urbana, Moto Guzzi, MV Agusta, Opel, Pagani, Pambuffetti, Peugeot, Pirelli, Porsche, Renault, SEAT, SEAT MÓ, Škoda, Suzuki, Tazzari EV, Toyota, Volkswagen, Zero Motorcycles, oltre a nuovi brand distribuiti in Italia dal gruppo Koelliker che saranno svelati a breve.

INVIACI TRAMITE E-MAIL O VIA WHATSAPP AL 344-2214216 UNA TUA FOTO GEOLOCALIZZATA AL MIMO 2021! PER TE UNO SCONTO ECLUSIVO SUL TUO PROSSIMO NOLEGGIO A LUNGO O MEDIO TERMINE!